Rinforzare le ossa grazie all’attività fisica: uno tra i rimedi più efficaci!

“Mens sana in corpore sano” dicevano gli antichi.

Da migliaia di anni si conosce l’importanza di curare il corpo e mantenerlo attivo per poter stare bene.

Non si tratta di filosofia ma di scienza… l’attività fisica, oltre a farci stare bene mentalmente, genera moltissimi benefici dal punto di vista fisico e aiuta le nostre ossa a mantenersi forti.

Se soffri di osteopenia o osteoporosi, forse temi di non poter fare attività fisica.
Non è così! Anzi fare movimento è particolarmente indicato poiché favorisce la mineralizzazione ossea e l’aumento di massa scheletrica.

In particolare oggi voglio parlarti di 3 attività che rappresentano un vero e proprio toccasana per le ossa!

Densità ossea osteoporosi

L’osteoporosi è una malattia degenerativa delle ossa che le rende deboli, detta anche “malattia delle ossa fragili”.

A partire dall’età adulta, le nostre ossa perdono naturalmente densità.

Già a partire dai 30 anni smettiamo di produrre una delle sostanze fondamentali per le ossa: il collagene.
Si tratta della proteina che costituisce più dell’80% delle ossa e le rende resistenti ed elastiche.
Con l’avanzare dell’età inoltre il processo di distruzione osseo diventa più veloce di quanto non sia quello di ricostruzione e ciò porta ad una inevitabile perdita di massa ossea di circa il 2-3% annuo.

In normali condizioni questa perdita non è comunque tale da determinare l’insorgere dell’osteoporosi.
Vi sono però eventi che intervengono negativamente sul metabolismo osseo causando una condizione di fragilità ossea tale da esporre lo scheletro al rischio di frattura. I principali fattori che causano l’osteoporosi sono:

  • gravidanza e allattamento
  • menopausa
  • disturbi alimentari
  • assunzione di farmaci e patologie

Chi soffre di osteoporosi, presenta uno scheletro talmente fragile che piccoli urti o banali cadute sono in grado di provocare gravi fratture con conseguenze talvolta irreversibili in termini di mobilità.

Per approfondire: Vuoi sapere qual è il ruolo del collagene per le ossa?

Cosa può fare l’attività fisica?

Tra i metodi di trattamento dell’osteoporosi, l’attività fisica è senz’altro uno dei principali.

Fare movimento dona benessere e migliora l’umore grazie al rilascio della serotonina.
Secondo alcuni studi questo “ormone del benessere” che il nostro corpo rilascia durante l’attività fisica sarebbe addirittura in grado di favorire la creazione di tessuto osseo.

attività fisica aumenta la massa ossea

L’equazione attività fisica = ossa più sane è più vera che mai. Fare movimento infatti:

  • favorisce l’aumento della massa ossea
  • migliora il tono muscolare e quindi l’equilibrio
  • stimola la rigenerazione ossea
  • migliora i riflessi

Ma quale attività fisica? Non tutti gli sport sono in grado di forgiare ossa più forti, un ingrediente in particolare deve essere presente per far sì che l’attività fisica dia i suoi frutti in termini di maggiore densità ossea: la gravità.

Eh sì, la gravità è stimolo che consente l’effettivo deposito di calcio nelle ossa e che permette quindi un reale aumento della massa scheletrica.
È per questo che molti astronauti, una volta tornati sulla Terra, scoprono di aver perso densità e di soffrire di osteopenia!

Rinforza le tue ossa con queste 3 attività

Gli esercizi in grado di rinforzare le ossa sono quelli di tipo aerobico, di resistenza e quelli che migliorano l’equilibrio.

Oggi voglio parlarti in particolare di 3 attività indicate per chi soffre di fragilità ossea.

1 – Tai Chi Chuan

Si tratta di un’arte marziale cinese che si basa su movimenti lenti ed eleganti.
Questa pratica aiuta molto il coordinamento permettendo di prevenire cadute (e quindi fratture) e rafforza l’apparato scheletrico.
Alcuni studi hanno evidenziato l’effetto benefico che questo sport ha sulle donne in post-menopausa poiché in grado di rallentare la perdita di densità ossea.

tai chi per rinforzare le ossa

2 – Yoga

Lo yoga ha un’influenza benefica sul corpo in generale.
Grazie a questa attività è possibile rinforzare in particolare la colonna vertebrale e i polsi, due zone particolarmente colpite da fratture da osteoporosi.
Inoltre è una pratica che favorisce la coordinazione, l’equilibrio, la concentrazione e la flessibilità proteggendo dal rischio di caduta.

yoga per rinforzare le ossa

Scopri le posizioni di yoga più efficaci per combattere l’osteoporosi. 

3 – Trekking

Camminare è tanto naturale quanto benefico per il nostro apparato muscolo-scheletrico.
Il trekking è particolarmente indicato per contrastare la fragilità ossea: scegliere percorsi di montagna con saliscendi genera infatti un maggiore impatto su piedi e gambe rafforzando il sistema scheletrico.
Se sei allenato con la camminata, è lo step successivo a cui passare!

trekking per rinforzare le ossa

A cosa fare attenzione: 3 consigli utili

  1. Fai attività fisica regolarmente: affinché sia efficace, è importante muoversi almeno 30 minuti al giorno per 4/5 volte la settimana.
  2. Consulta uno specialista che ti aiuti a scegliere il tipo di attività fisica ma soprattutto di sforzo consentito in base alle tue condizioni.
  3. Varia il tipo di attività fisica: alterna tra attività di tipo aerobico e attività per la resistenza muscolo-scheletrica con pesi o elastici in modo da equilibrare.

Ti ho fatto venire voglia di muoverti? Iscriviti ad un corso di yoga o Tai Chi o corri in montagna a fare una bella camminata, non aspettare più!

rinforzare le ossa

Hai mai provato una di queste attività? Fammelo sapere nei commenti!