alimentazione sportiva integratore

Una Corretta Alimentazione- Parte 1

Sai cosa sono le proteine?

Le proteine sono elementi organici strutturali del nostro organismo distribuite in ogni comparto che va dal tessuto muscolare osseo, al sangue, agli ormoni, al cervello, al sistema digestivo e, soprattutto, al sistema strutturale: il cosiddetto connettivo.

È noto che il nostro organismo consuma ogni giorno 300-400 grammi di proteine nel corso dei processi metabolici e che le recupera, in buona parte, tramite complessi processi biochimici, ai quali però sfuggono tra gli 80-120 grammi/die (bilancio azotato).

Tutte le proteine sono costruite dall’unione di più aminoacidi in sequenze geneticamente determinate che formano la cosidetta ‘catena polipeptidica’.

Il recupero delle proteine perdute avviene solo attraverso l’alimentazione e con i cibi che le contengono, in particolare pesce, carne, formaggi, legumi, uova, mentre nei vegetali e nei grassi (carboidrati- amidi-zuccheri) esse sono di fatto assenti.

Carenza proteica, il tessuto connettivo

La carenza proteica cronica è insidiosa perché destabilizza le difese organiche e la ricostruzione cellulare che causa un indebolimento spesso subdolo.

Nel caso del connettivo che si impoverisce di collageno, avvengono fenomeni di deterioramento in varie zone del nostro organismo, come la perdita di elasticità, di capacità riparativa e la riduzione dello scambio nutritivo intracellulare.

Gli aminoacidi sono le particelle elementari che compongono tutte le proteine, in misura diversa.

Ogni proteina si differenzia dall’altra per quantità, qualità e disposizione spaziale biochimica degli aminoacidi che la compongono.

ll nostro organismo non ne ha speciali riserve, come ne ha invece per i lipidi e gli zuccheri.

In caso di carenza o di maggior fabbisogno proteico, il corpo usa attingere dalla muscolatura come se fosse un deposito (‘cannibalismo organico’: fenomeno piuttosto frequente nelle diete moderne e in quelle iperproteiche).

Integratore di collagene e proteine

Assumere quotidianamente proteine alimentari e quindi aminoacidi, anche tramite integratori, è il presupposto fondamentale per il mantenimento dell’organismo in buona salute ed efficienza.

La carente o errata assunzione proteica facilita lo squilibrio ormonale, l’insorgenza di stati infiammatori o degenerativi cronici e in particolare l’invecchiamento del connettivo-collageno.

Nel caso della malattia degenerativa, infiammatoria o traumatica osteoarticolare, è particolarmente indicata l’assunzione di Neogela in quanto, l’apporto dei suoi specifici aminoacidi, quelli del collageno, facilita i processi  di riparazione e ricostruzione perché fornisce il ‘substrato’ da cui attingono fibroblasti ed osteoblasti per la ricostruzione.

Aggiungere tutte le mattine 10-20 gr di Neogela alla colazione è un buon passaporto per vivere meglio, più a lungo e per ‘rifarsi le ossa’.

Daniele Zeggio – Referente Medico

Condividi sui social
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su email
FORSE TI POSSONO INTERESSARE ALTRI POST DELLA STESSA CATEGORIA...
Torna su